Involtini di Pollo

Un secondo piatto molto invitante, sono questi involtini di pollo che io ho fatto ripieni con il radicchio tardivo ( avanzato del risotto 😉 )

img_20181124_1208232787024948198257662.jpg

 

Qui andiamo un pò ad occhio senza una dose precisa, diciamo che se siete in 3 a tavola due involtini a testa con un contorno di patate sono sufficienti per completare il piatto.

Le fettine di pollo non devono essere troppo sottili, io le ho battute per rendere la carne più tenera.

Le infariniamo solo su un lato quello esterno e all’interno ci mettiamo delle fettine di pancetta e adagiamo sopra le foglie del radicchio a questo punto arrotoliamo, possiamo fissare il nostro involtino con uno stuzzicadenti 😉

Prendiamo una padella la mettiamo sul fuoco con una noce di burro e un filo d’olio, ci adagiamo i nostri involtini li facciamo rosolare e sfumiamo con mezzo bicchiere di vino bianco. Quando il vino sarà evaporato mettiamo il coperchio e lasciamo cuocere una decina di minuti aggiustiamo di sale e pepe e i nostri involtini sono pronti 🙂

Possiamo invece che cuocerli in padella metterli in forno seguendo sempre lo stesso metodo il risultato sarà ottimo lo stesso 🙂

Buon Appetito a tutti 🙂

 

 

 

PlumCake con sorpresa

20170416_123442.jpg

Il plumcake delle feste…

Iniziamo a pensare a cosa portare a tavola in questi giorni di festa 🙂

Partiamo dalle idee geniali, quelle che ci permettono di goderci l’atmosfera del natale al meglio senza costringerci a stare in cucina e pensare solo a cucinare.

Quello che vi propongo adesso è un ottimo secondo da preparare il giorno prima da tenere in frigo e tirare fuori un po’ prima, scaldare in forno tagliarlo e servirlo ☺️

Pensiamo agli ingredienti, ma non alle dosi, anche perché è davvero molto semplice da fare che si fa tutto ad occhio 😉

 

Ingredienti :

Patate

Speck

Uova

Burro

Formaggio grattugiato

Noce moscata

Sale, pepe q.b.

Iniziamo lavando le patate e li mettiamo a lessare per 40min.

Facciamo bollire anche delle uova io ne ho usati 3☺️

Quando le patate sono lessate li passiamo nello schiaccia patate e creiamo un purè. Aggiungiamo il sale lo spek tagliato a cubetti il formaggio grattugiato un pizzico di noce moscata e il pepe, amalgamiamo bene.

A questo punto imburriamo e infariniamo uno stampo da plum cake (anche una teglia normale va bene).

 Disponiamo metà del nostro purè nello stampo livelliamo bene e nel centro mettiamo le nostre uova sgusciate 😉 intere in fila, ricopriamo con il resto del nostro purè, mettiamo sopra del pan grattato e dei fiocchetti di burro. Passiamo in forno a 180 per 40′ solo gli ultimi 5′ accendiamo il grill.

Il nostro plum cake con sorpresa è pronto lo togliamo dallo stampo e lo tagliamo a fette ☺️

Io ho fatto un ripieno con le uova, ma qualsiasi altra cosa va bene, un ragù con i piselli, besciamella e prosciutto, scamorza affumicata e prosciutto…

A voi la scelta 😁🎄

Buoni Preparativi 🙂                   Risultati immagini per immagini gif sul natale

 

Le cosciotte di Stefania

Oggi vi presento il mio cavallo di battaglia, della serie stai la tranquillo e cuoci solo 😉

Sono questi i piatti che mi piacciono di più, quelli che hanno pochi ingredienti e sono poco elaborati facili veloci alla portata di tutti e dal risultato super!!!

L’ingrediente principale sono le cosce di pollo io ne faccio 3 per ogni persona poi dipende quanto grandi sono e anche dalla fame 😉

Ingredienti:

9 cosce o fusi di pollo

2 bicchieri di latte

pan grattato

sale q.b.

Iniziamo togliendo la pelle al pollo, in questa ricetta non ci servirà, dopo mettiamo le coscette in una ciotola con il latte e le lasciamo riposare all’ incirca per una mezz’oretta, ma più riposano meglio vengono.

Passato il tempo di riposo, copriamo l’osso con un pò di carta alluminio, le passimo nel pan grattato, le adagiamo in una teglia da forno e mettiamo su ogni coscetta una nocina di burro e un pò di sale.

IMG_20180928_111123[1]

 

Inforniamo a 200° per 30′ non dobbiamo girare niente lasciamo li così fino a fine cottura perchè si cuociono bene anche sotto 🙂

Io ho preparato un contorno di patatine per rendere il piatto più ricco 🙂

Buon Appetito 🙂

 

 

 

Se ti è piaciuta la mia ricettina metti una like 🙂 lasciami un commento se hai qualche curiosità da chiedermi, oppure un consiglio da darmi 😉

Arancini

img-20180101-wa0035

Arancine? Arancini? Braciole di riso 😉

Quanti nomi hanno, ma chi non le conosce? Le avete mai assaggiate?

Sono un pò laboriose ma l’ alternativa è farsi una vacanza al sud d’italia per poterle gustare al meglio 🙂

Le mie arancine una tradizione 🙂

Ingredienti:
Riso
3 litri acqua
1 kg riso ribe..
20 GR dado
15 GR sale
50 GR burro
Pepe
tuorlo d’uovo, 2 cucchiai di formaggio grattuggiato

Mettiamo sul fornello una pentola con i 3l d’acqua il sale e il dado portiamo a bollore, quando bolle ci versiamo dentro il riso. Facciamo lessare il riso per 9′, lo scoliamo e lo lavoriamo caldo, aggiungiamo il burro, il formaggio, pepe e mescoliamo bene. Lasciamo intiepidire,  quando sarà freddo aggiungiamo il tuorlo d’uovo amalgamiamo il tutto.

Procediamo a creare le palline, di seguito vi scrivo due ripieni per riempire gli arancini, a voi scegliere il vostro preferito 🙂

Per il condimento arancine al burro
200 GR di prosciutto
200 GR mozzarella
600 GR besciamella pronta
Besciamella
200 GR farina 00
20 GR sale
1 litro latte intero
50 GR burro, noce moscata

Fate la besciamella abbastanza corposa, aggiungete quando è fredda il prosciutto e la mozzarella tagliati e mescolate il composto in modo che si incorpori tutto per bene.

Per il tritato di carne (senza sugo)
500 GR di tritato bovino
300 GR acqua
100 GR carote
100 GR sedano
100 GR cipolla
10 GR sale
100 GR piselli
Pepe

Fate rosolare con olio d’oliva cipolla, carote, sedano poi aggiungiamo il tritato.
Infine l’ acqua e tutti ingredienti rimasti..
Fate stringere e poi mettete 150 gr di pangrattato per asciugarlo e spegnete…

Naturalmente i condimenti si preparano il giorno prima 😉

Piccolo segreto prima di friggere:
Fate una pastella acqua e farina 00 deve venire una salsina lenta, mettete dentro le arancine e poi passatele nel pangrattato… ora procediamo a friggerle.

Spero vi sia piaciuta la mia ricettina fatemi saper cosa ne pensate ciaoo

Buonasera :)

img_20180424_1920591846022489.jpg

Giorni intensi post recupero…

Necessità di ferro e proteine 🙂

Per questa sera ho preparato gli spinaci filanti con un pò di peperoncino, insalata di pomodorini conditi con olio evo sale, una cotoletta fatta sulla piastra con un pò di limone sopra a fine cottura 🙂

E voi cosa avete preparato di buono?

Vi piace avere il cibo sul piatto anche se i gusti sono diversi? 🙂

Buona cena a tutti

 

Risultati immagini per gif buona cena

 

 

Una tira l’altra

20160926_115907.jpg

Ciao a tutti oggi ho preparato le sardine impanate 🙂 che belle…

Il pesce si sà, fà bene ma, il pesce azzurro fà molto bene 🙂

Le sardine impanate e fritte sono davvero una golosità, una tira l’altra come le patatine fritte, con la differenza che nel pesce azzurro abbiamo gli omega3 che sono i grassi buoni quindi sarebbe meglio mangiarle spesso 😉

Quando compriamo il pesce osserviamo bene l’occhio, la pupilla deve essere nera e brillante, il colore vivo, per quanto riguarda le sardine tendente all’azzurro 🙂

Dopo aver scelto le sardine più belle chiediamo al pescivendolo se c’è le può pulire anche perchè se non si è capaci tutto il buono resta sulla lisca (non tutti lo fanno bisogna trovare una persona fidata, io vado sempre allo stesso banco da quando ho iniziato a spadellare, quando mi vede lui si prepara 😀 )

Portato il pesce a casa lo sciacquiamo sotto l’acqua fredda lo lasciamo scolare e lo asciughiamo con fogli di carta assorbente.

Intanto in un piatto mettiamo due uova e le sbattiamo con la forchetta, mentre su un tagliere mettiamo dal pane grattuggiato, passiamo le nostre sardine prima nell’uovo e poi nel pane grattuggiato.

In una padella scaldiamo l’olio per friggere quando è caldo a sufficenza iniziamo a tuffare dentro le sardine una alla volta, si cuociono subito perchè essendo sottili non hanno bisogno di una cottura lunga.

Le mettiamo su un foglio di carta assorbente a scolare l’olio in eccesso , e le serviamo a tavola tiepide. 🙂

Immagine correlata

Buon Appetito 🙂