Torta Caprese

La torta Caprese è un dolce tipico napoletano, originario dell’isola di Capri, si dice che questa ricetta è nata dall’errore di un cuoco caprese, nella sua dimenticanza di aggiungere la farina nell’ impasto il risultato del suo dolce fù buonissimo.

Questo dolce si presenta con una crosticina all’esterno e un cuore morbido all’interno ci regala un gusto sublime al palato.

Ci sono alcune varianti della torta caprese, io oggi vi propongo la mia al cioccolato, appena mi arrivano i limoni della costiera farò anche quella bianca al limone, ma vediamo insieme gli ingredienti per il nostro dolcino 🙂

Ingredienti:

150 gr di cioccolato fondente

150gr di mandorle tostate

130gr di zucchero

100gr di burro

3 uova intere

Per decorare:

cacao in polvere o zucchero a velo

La prima cosa da fare sarà quella di prendere le mandorle, le disponiamo su una teglia e le mattiamo in forno caldo a 200° per 5minuti.

Una volta che le mandorle sono fredde le mettiamo nel frullatore e le tritiamo finemente 🙂

Questo slideshow richiede JavaScript.

Procediamo sciogliendo il cioccolato a bagno maria con il burro, quando si sono sciolti versiamo in una ciotola e lasciamo raffreddare.

Nel frattempo, divido i tuorli dagli albumi, aggiungiamo un cucchiaio di zucchero negli albumi e montiamo a neve ben ferma, quando sono montati passiamo a fare i tuorli mettiamo il resto dello zucchero e li mescoliamo con le fruste, aggiungiamo il cioccolato che nel frattempo si è raffreddato, e le mandorle tritate, infine uniamo gli albumi poco per volta, mescolando dal basso verso l’alto.

Infine mettiamo il composto in una tortiera imburrata e rivestita di carta forno, oppure ricoperta di cacao, mettiamo in forno caldo a 180° per 30 minuti.

Dopo 30 minuti di cottura la caprese è pronta, la lasciamo in forno spento per 10min  dopo la togliamo e la lasciamo raffreddare fuori, quando è completamente fredda la decoriamo a piacere con zucchero a velo o del cacao in polvere 🙂

 

Buon Dolcino a Tutti 😉

Annunci

25 Novembre

Giornata Internazionale CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE.Risultati immagini per fiocco rosso contro la violenza sulle donne

Per questo giorno ho deciso di portare all’attenzione delle persone che seguono il mio blog una poesia di Frida Kahlo, artista che ha sempre combattuto contro i modelli e gli standard di bellezza, ha scritto una poesia dedicata proprio alle donne che in tante occasioni si sono sentite sottovalutate, sminuite, in amore come in altri ambiti della vita.

Il modello di donna che la società moderma vuole è la donna sensuale, sempre in ordine, con i tacchi alti, meglio ancora se simpatica.

Non c’e’ niente di male ad apprezzare una donna che ha queste caratteristiche, il problema nasce quando il modello diventa strumento di critica nei confronti di chi è distante da esso.

Ti meriti un Amore

Ti meriti un amore che ti voglia

spettinata,

per tutte le ragioni che ti fanno

alzare in fretta,

per i demoni che non ti lasciano dormire.

Ti meriti un amore che ti faccia sentire

sicura,

in grado di mangiarsi il mondo

quando cammina accanto a te,

che senta che i tuoi abbracci sono perfetti

per la sua pelle.

Ti meriti un amore che voglia

ballare con te,

che trovi il paradiso ogni volta che

guarda nei tuoi occhi,

che non si annoi mai di leggere le

tue espressioni.

Ti meriti un amore che ti ascolti

quando canti,

che ti appoggi quando fai la ridicola,

che ti rispetti il tuo essere libera,

che ti accompagni nel tuo volo,

che non abbia paura di cadere.

Ti meriti un amore che ti spazzi via le

bugie

che ti porti il sogno,

il caffè e la poesia.

Frida Kahlo

Con il pensiero dedicato a tutte le donne e con l’augurio che nessuna debba più subire alcun tipo di violenza, ma che possano trovare solo persone che le amino e le meritano, vi abbraccio e vi auguro una Buona Domenica.

Delizia d’autunno

Oggi ho provato a fare una crostata particolare con una frolla diversa dal solito, con l’aggiunta della farina integrale solo per cambiare sapore, non per renderla leggera anche perchè il ripieno che ho usato è una vera bomba 😀 😀

Vediamo cosa ci occorre per la nostra crostata 🙂

Ingredienti:

225gr di farina 00

225gr di farina integrale

1/2 bustina di lievito

150gr di zucchero

1 bustina di vanillina

150ml di olio di semi

3 uona intere

Per il ripieno:

300gr di noci

250gr di miele

150gr di abicocche secche

Per completare:

100gr di miele, in alternativa zucchero a velo.

Iniziamo preparando la frolla, qui non abbiamo il burro ma l’olio, con questo ingrediente possiamo fare a meno di lasciarla riposare e stenderla subito.

Impastati tutti gli ingredienti, formiamo una palla e dividiamo l’impasto in due parti.

img_20181113_1719228455667174658299400.jpg

Stendiamo il primo pezzo su un foglio di carta forno, e lo mettiamo nella tortiera la bucherelliamo con una forchetta. Tagliamo la carta forno in eccesso, se siete brave brave la carta forno non serve 😉 io la metto perchè ancora brava brava non sono 😀

Mettiamo dentro una ciotola le noci , il miele e le albicocche (se sono tanto grandi li dividiamo a metà o in quattro parti) mescoliamo un pò e versiamo in composto nel disco di frolla .

A questo punto stendiamo l’altro pezzo di pasta frolla per creare la copertura della nostra crostata, e lo riponiamo sopra 🙂

img_20181113_1736368007439700679319968.jpg

Inforniamo a 180° per 40 minuti.

Il nostro dolcino è pronto, a questo punto possiamo scaldare il miele e spennellarlo sopra la crostata, oppure si può spolverizzare dello zucchero a velo a voi la scelta 🙂

La crostata è molto friabile si conserva bene per vari giorni, sempre se dura 😉

img_20181113_1912136280736788002922004.jpg

Spero che il mio dolcino vi sia piaciuto…

Buon Dolcino a tutti 😀

Dolce Coccola

Ho chiamato questa torta dolce coccola perchè è dedicata a chi come me, in alcuni periodi o in alcuni giorni sente la mancanza di qualcosa, è il modo migliore per attenuare questa mancanza? Un pezzetto di cioccolato ( con me funziona ), lo sappiamo tutti che ha proprietà benefiche 🙂

Qui non si tratta solo di un pezzetto di cioccolato, ma va bene se proprio bisogna coccolarsi facciamolo per bene almeno 😉

Vediamo gli ingredienti per il nostro dolcino 🙂

Ingredienti:

3 uova

170gr di zucchero

110gr di yogurt

100ml di olio di semi

200gr di farina00

50gr di fecola

25gr di cacao in polvere

1 cucchiaino di estratto alla vaniglia

1 bustina di lievito per dolci

100ml di latte intero

Per il ripieno:

300ml di panna

80gr di latte condensato

crema al cioccolato q.b.

Iniziamo mettendo le uova in una ciotola le mescoliamo con lo zucchero finchè non raddoppiano di volume e diventano chiare, uniamo lo yogurt, l’olio e mescoliamo bene in modo che il tutto si amalgama bene 🙂

Passiamo ad aggiungere la farina, la fecola, il cacao il lievito setacciati, infine aggiungiamo l’estratto di vaniglia e il latte.

Imburriamo e infariniamo una teglia versiamo il composto dentro e mettiamo in forno caldo a 180° per 40 min.

Quando il dolce è freddo lo togliamo dalla teglia e lo tagliamo a metà, creiamo così due dischi, ora procediamo con la farcitura 🙂

Montiamo  la panna con il latte condensato, a neve ben ferma.

Bagnamo il primo disco con un pò di latte ( si può usare come bagna anche un liquore), dopo mettiamo la crema di cioccolata e la spalmiamo 🙂 sopra facciamo un generoso strato di panna 😉 richiudiamo con l’altro disco.

Il nostro dolcino è pronto 🙂 a piacere si può arricchire il dolce con qualche ciuffetto di panna come ho fatto io, o semplicemente spolverizzarlo con dello zucchero a velo 😀

Buon Dolcino a Tutti 🙂

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

I Lievitati

Brioche cu u tuppu 🙂

img_20180430_163659555725435997510496.jpg

Ciao a tutti 🙂

Vi piacciono le mie brioscine?

Soffici, golose, ripiene di marmellata, crema, nutella, gocce di cioccolato o semplicemente così, sono un’ottima idea per la colazione o la merenda di grandi e piccini 😉

Le brioche possono avere la forma che più vi piace, a treccia, a ciambella, io li faccio come la tradizione del Sud vuole tipo a disco volante 🙂 da me si chiama “brioche cu u tuppu”, che in estate và per la maggiore ripiena con il gelato.

La ricetta che vi dò non è difficile da fare, ci vuole un pò di pazienza perchè l’impasto ha bisogno di lievitare, ma vediamo gli ingredienti per fare le brioscine:

Ingredienti:

500gr di farina 00

500gr di farina manitoba

80gr di zucchero

450ml di latte

1 uovo intero per l’impasto

1 tuorlo per spennellare

30gr di lievito di birra

80gr di burro

15gr di sale

Aroma a piacere.

Iniziamo sciogliendo il lievito nel latte, mettiamo le farine sulla spianatoia (o nella planetaria) a fontana, aggiungiamo lo zucchero il burro ammorbidito e l’aroma, io uso la buccia grattuggiata del limone, uniamo il latte con il lievito l’uovo e iniziamo a mescolare, quando si sono incorporati bene gli ingredienti uniamo il sale, impastiamo bene per una decina di minuti , l’impasto deve essere compatto e liscio.

Lasciamo lievitare coperto per 2h in un luogo caldo.

Passate le 2h di lievitazione, prendiamo il composto e lo impastiamo ancora, in questo momento possiamo aggiungere le gocce di cioccolato oppure lasciarlo così.

A questo punto formiamo delle palline da 80gr ciasuno e le mettiamo sulla teglia del forno rivestita con carta forno.

Se volete che le vostre brioche assomiglimo alle mie, basta aggiungere sopra ogni pallina d’impasto una pallina ancora più piccola, ricordando di pesarla in modo che vengano tutte uguali, così la cottura verrà uniforme 🙂

Io in quelle senza “tuppo” ho messo delle goccie di cioccolato per arricchirle ancora di più 😉

Li copriamo con un canovaccio e li lasciamo lievitare ancora per 1 oretta.

Finita la lievitazione spennelliamo con il tuorlo sbattuto, inforniamo a 200° per 15 minuti, comunque stiamo attenti alla doratura 🙂

img_20180430_163659555725435997510496.jpg

 

Buon Dolcino a tutti 🙂

 

 

 

 

Risotto in carrozza

img_20181028_1157532011046441578621285.jpg

In questi giorni grigi, qui a Belluno, non sapendo cosa fare, oggi ho preparato un risotto alla zucca, detto in carrozza 😀 forse per via della zucca che si trasforma in carrozza nella favola di cenerentola o per via del cestino che ho fatto sotto, non so chiederò alla persona che mi ha dato l’idea 😀

Vediamo come fare il risottino:

Ingredienti

1l d’acqua

1 cipolla

2 carote

1 costa di sedano

4 pugnetti di riso

300gr di zucca

100gr di grana grattugiato

1/2 bicchiere di vino bianco

olio,sale, pepe noce moscata

Iniziamo preparando il brodo vegetale mettiamo in una pentola un litro di acqua con mezza cipolla due carote sedano e sale grosso, portiamo a bollore.

img_20181028_102953197199558448112990.jpg

In una padella antiaderente mettiamo mezza cipolla tagliata sottile un filo d’olio, facciamo imbiandire la cipolla dopo aggiungiamo la zucca tagliata a cubettini, aggiungiamo un pò di brodo e facciamo andare 10minuti, mettiamo il riso io uso il carnaroli un pugnetto per ogni persona più uno per la pentola 🙂

img_20181028_110108529573264909893039.jpg

Quando il riso si è amalgamato bene con la zucca lo sfumiamo con il vino bianco, facciamo evaporare il vino e aggiungiamo il brodo poco per volta, quando si asciuga ne aggiungiamo, continuiamo così fino alla cottura del riso 🙂

Quando il riso  è pronto uniamo una noce di burro, del grana grattuggiato, un pizzico di noce moscata e mantechiamo bene ecco pronto il nostro risotto 😉

img_20181028_1148168703256598398190772.jpg

Passiamo a fare i cestini:

In una padella antiaderente mettiamo un pugnetto di grana grattuggiato lo livelliamo bene sul fondo e aspettiamo che inizi a sciogliersi, intanto prendiamo una tazza e la mettiamo sul piano da lavoro perchè ci servirà per dare la forma al nostro cestino 🙂

Quando il grana inizia a dorare lo tiriamo su e lo mettiamo sulla tazza, si lascia lì finché non diventa freddo, ne prepariamo uno per ogni persona sempre con lo stesso metodo 🙂

Quando abbiamo tutto pronto mettiamo il cestino di grana nel piatto, il riso dentro al cestino e un filo d’olio, a piacere del pepe nero macinato e il piatto è pronto 🙂 …

Buon Appetito a tutti 🙂

Immagine correlata