I sapori e la gente calda del Sud

Che la mia estate abbia inizio 🙂

Un nodo in gola quando parto per andare verso quei ricordi da bambina che mi porto sulle spalle, come uno zaino pieno, perchè lascio una parte del mio cuore qui, una parte che giorno dopo giorno entra sempre di più a far parte della mia vita.

Ma avanti si comincia, si parte verso la mia bellissima terra.

Quella terra baciata dal sole, il sole che colora tutto d’oro, il mare di un azzurro da confondersi solo con il cielo che all’orizzonte si incontrano e li non sai più dove finisce il mare e inizia il cielo o viceversa.

La mia prima tappa

BELLUNO SALERNO:

Come sentirsi a casa con delle persone che da semplici sconosciuti ti trattano come se fossi stato lì da sempre.

In giro per il litorale, la costiera il golfo tutto sà di mare di sole di caldo di gioia…

Gli sguardi incuriositi dei bambini le mani che si stringono in una stretta, forte e fiera perchè è così che bisogna stringerla una mano!!!!

 

 

 

La mia seconda tappa

SALERNO LAMEZIA:

Eccoci, quando attraversiamo quel ponte infinito , la curva e ti ritrovi quello specchio d’acqua blu davanti agli occhi, quel blu che nei ricordi non era così bello e li davanti a me, ancora un oretta penso e sono a casa 🙂

Arrivo sulla strada che mi porta a casa, la mia mamma è lì sul terrazzo ad aspettarci, vede la macchina arrivare e corre giù mi stringe forte “si mamma sono arrivata” gli dico, mio padre che mi guarda io sò bene cosa pensa, non ha mai accettato l’idea che io me ne sia andata a stare così tanto lontano da loro, credo questa cosa non me la perdonerà mai…

Sono felice di vederli di essere arrivata a casa dopo un anno e in quel momento mi rendo conto di quanto fosse stato lungo!!!

Ci sistemiamo, parliamo e intanto il tempo passa, e l’ora di pranzo si è avvicinata, la tavola imbandita di tante cose buone da non sapere cosa assagiare per prima 😀

I profumi i sapori quanto mi sono mancate quelle cose…

I giorni passano veloci, troppo veloci, tra la confusione di amici e parenti dò sempre un occhiata al telefono c’è un pensiero che mi attraversa la mente, lo allontano voglio tenere la testa leggera non voglio rattristarmi per questo avrò modo e tempo penso…

Arriva il giorno della festa del patrono, il paese è invaso da mille lucine, bancherelle e molte persone arrivate dai paesi vicini per festeggiare questo giorno.

 

Gli amici ritrovati, mi rendo conto che non sono cambiati sono sempre loro con qualche battuta in più, sono felice di sapere che stanno tutti bene 🙂

Alzo gli occhi al cielo e penso a te Salvi, sò che anche tu stai bene lassù, non sò se sei contento di me, io sono ancora tanto arrabbiata con te, hai scelto di andartene senza neanche salutarmi, faccio un respiro profondo e riprendo la mia passeggiata in mezzo alla gente, tra poco iniziano i fuochi d’artificio sarà meglio avviarsi 🙂

 

Anche se il tempo quest’anno non è stato dei migliori sono riuscita a fare un tuffo. L’acqua trasparente e io lì a guardare il mare, mi sento come un fiocco di neve che si scioglie al contatto con l’acqua e VIA TUFFO A BOMBAAAAA 🙂 🙂

 

Dieci giorni sono volati davvero  in fretta ed è ora di tornare verso casa, un giro di corsa a fare gli ultimi saluti preparare le ultime cose, un abbraccio ai miei genitori con la promessa di mangiare un pò di più e essere più serena… Monto in macchina e mi preparo ad affrontare questi 1240km Lamezia Belluno A1

Ciao Calabria al prossimo anno 🙂

Annunci

2 risposte a "I sapori e la gente calda del Sud"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...