Tiramisù nel Vasetto

img_20190815_140340

Ciao a tutti 🙂

dopo una prolungata assenza eccomi qui con una ricettina super golosa, il mio dolce preferito, quello che ho sperimentato in molte versioni ma, nessuna ricetta a mio avviso batte quella tradizionale 😉

Questa volta ho cambiato il modo di servirlo, invece della solita porzione di tiramisù l’ho sistemato dentro un vasetto di vetro con il solito metodo a strati, con la mia ricettina.

Ingredienti:

3 uova intere

100gr di zucchero

250gr di mascarpone

4 tazzine di caffè

savoiardi

2 cucchiaini di liquore al rum

cacao amaro in polvere per guarnire.

Iniziamo con il separare i tuorli dagli albumi, versiamo i tuorli in una ciotola grande e uniamo lo zucchero, sbattiamo bene con le fruste finché il composto diventerà cremoso.

Uniamo il mascarpone e lavoriamo con le fruste fino ad ottenere una crema omogenea.

Montiamo gli albumi a neve ben ferma e uniamoli al composto, mescolando dal basso verso l’alto per evitare che la crema perdi la sofficità.

Iniziamo a comporre i nostri vasetti, alternando strati di crema a pezzetti di savoiardi, continuiamo così finchè arriviamo all’orlo del vasetto 🙂

Ripetiamo lo stesso procedimento con gli altri vasetti fino alla fine degli ingredienti 🙂

 

Buon Dolcino a tutti 🙂

Annunci

Mattoncino Goloso

 

L’estate è arrivata e io inizio a pensare di non accendere sempre il forno e sperimento dolcetti freschi e golosi e questo con la nutella e mascarpone è una bomba in tutti i sensi 😀

IMG_20160723_152545748.jpg

Ingredienti:

250 gr di mascarpone

2 0 3 cucchiai di nutella

Biscotti oro Saiwa

2 tazze di caffè

un cucchiaino di liquore a piacere.

Procediamo ammorbidendo con una spatola il mascarpone, uniamo la nutella e mescoliamo bene…

Prendiamo i biscotti e iniziamo a spalmarci sopra la crema a due a due e li chiudiamo. Ne prepariamo così un bel pò.

 

 

Mettiamo in una ciotola il caffè con un cucchiaino di liquore ( facoltativo) e passiamo i biscotti velocemente dentro.

Dopo prendiamo altra crema e la spalmiamo all’esterno dei biscotti e li facciamo aderire bene dalla parte più larga,  continuiamo così e creiamo una fila di biscotti .

img_20180707_1613391300671935.jpg

Usiamo una spatola per cospargere tutti i biscotti con la crema avanzata. Il nostro dolce è finito a piacere possiamo cospargerlo di granella di nocciole o codette di cioccolato per renderlo più carino 🙂

 Lo mettiamo in frigo per un paio d’ore o in freezer per un oretta a riposare 🙂

img_20180707_1625001320709537.jpg

 

Nel momento di servirlo dobbiamo ricordarci di tagliarlo in diagonale come si vede dalla foto così avremo questo effetto 😉

 

Buon Dolcino a tutti 🙂

Crostata morbida di frutta

Oggi vi propongo una crostata con base morbida ripiena di crema pasticcera con sopra della frutta fresca, ideale in questi giorni di caldo ☺️

Facile da preparare e anche veloce, la base cuoce in forno in 15minuti.

Ingredienti:

2uova intere

140gr di zucchero

50ml di latte

50ml di olio di semi

170gr di farina

8gr di lievito.

Per la crema pasticcera:

2uova intere

500l di latte

La buccia di un limone

75gr di zucchero

40gr di amido di mais

Per la guarnizione:

Frutta fresca a piacere.

Prepariamo la base mescolando insieme gli ingredienti in ordine come sono scritti 😁

Amalgamiamo bene, versiamo il composto su uno stampo da crostata con il centro rialzato, imburrato e infarinato.

Mettiamo in forno caldo e facciamo andare per 15minuti a 180°.

Quando sarà pronta la togliamo dalla teglia e la lasciamo raffreddare.

Nel frattempo prepariamo la crema con il solito procedimento, mettiamo a scaldare il latte con la buccia del limone.

Su un pentolino a parte rompiamo le uova, aggiungiamo lo zucchero e l’amido e mescoliamo.

Quando il latte si sarà scaldato, togliamo la buccia di limone, lo versiamo nel pentolino dove ci sono le uova amalgamiamo bene e mettiamo sul fuoco, portiamo a bollore la nostra crema sempre mescolando, togliamo dal fuoco e lasciamo intiepidire.

A questo punto possiamo preparare una bagna per la crostata con acqua e limone,  o con del liquore, bagnano bene tutta la base e dopo ci mettiamo la crema pasticcera sopra.

Procediamo tagliando la frutta e la distribuiamo sulla crostata a piacere ☺️

Se usiamo della frutta che tende a diventare scura, tipo la banana la mela, si può usare la gelatina per torte per lucidare la frutta.

Spero che la mia crostata morbida vi sia piaciuta ☺️

Buon dolcino a tutti 😁

Insalata di Riso

screenshot_20190618-213137~27636888587184986008..jpg

Ciao a tutti 🙂

L’ estate è alle porte ma il caldo si fa già sentire in questi giorni sempre di più, almeno sui monti qui a Belluno dove sono io.

Cercando di portare un pò di piacere a tavola in questi giorni bollenti, prepariamo l’insalata di riso.

Un piattino fresco, leggero, ricco di vari condimenti colorati e saporiti può essere variata a seconda dei nostri gusti 🙂

Vediamo insieme cosa ci occorre:

Ingredienti:

300gr di riso (io uso riso Gallo per insalate)

1 vasetto di giardiniera

1 pacchetto di wurstel

2 scatolette di tonno sgocciolato

10 pomodorini

2 cucchiai di maionese

Iniziamo lessando il riso fino a cottura indicata sulla confezione, lo scoliamo e lasciamo raffreddare, intanto su una ciotola prepariamo il condimento, versiamo la giardiniera, io uso quella sott’olio, il tonno, taglio i pomodorini in quattro parti così diventano dalla stessa grandezza delle altre verdure, taglio i wurstel a rondella e il ripieno è pronto 😉

Si può variare e aggiungere qualsiasi cosa, una volta che il riso è pronto a voi la scelta della vostra insalata di riso preferita 🙂

img-20190617-wa0007

Infine uniamo il ripieno al riso lo mescoliamo bene lo riponiamo in frigo e al momento di servirlo aggiungiamo la maionese diamo un’altra mescolata e lo portiamo a tavola, oppure l’insalata di riso si può guastare anche a pranzo al mare, una gita fuori porta,  un bel picnic in montagna a voi la scelta 😉

Spero che la mia ricettina vi sia piaciuta…

Buon Appetito a tutti 🙂

Caprese

img_20180619_1132421153567109.jpg

La caprese piatto estivo, fresco, facile e veloce 🙂

Pochi ingredienti per riscoprire una ricetta deliziosa che arriva dalla tradizione del sud Italia e ha attraversato tutto il mondo 🙂

Cosa ci occorre per fare la nostra caprese: dei pomodori che in questo periodo sono buoni rossi rossi e di vari tipi, io nella foto ho uasato il cuore di bue ma la tradizione vuole il pomodoro ramato, mozzarella di bufala, olio, sale , pepe, basilico.

Iniziamo mettendo in una ciotolina l’olio con il sale e pepe e del basilico spezzettato con le mani mescoliamo bene con la forchetta.

Laviamo e tagliamo a fette i pomodori e la mozzarella, passiamo le fette di pomodoro ad insaporirsi nell’olio, e li disponiamo nel piatto alternando pomodoro, mozzarella e basilico procediamo così finchè non abbiamo finito gli ingredienti 🙂

Decoriamo con un ciuffetto di basilico e un filo d’olio, il nostro piatto è pronto, possiamo servirlo per contorno o come antipasto per iniziare al meglio il nostro pasto 🙂

Buon Appetito 🙂

L’aglio Orsino

img_20190430_180923

Ciao a tutti, come state?

Da me qui sui monti in quel di Belluno, il tempo non ci dà tregua, continua a piovere e sulle montagne c’è ancora la neve 😦

Avendo un pò di tempo a disposizione, inizio a parlarvi di qualcosa che in questo periodo mi stà appassionando le erbe, ho deciso che è arrivato il momento di documentarsi, anche con le difficoltà che ho nel memorizzare ci provo 🙂 del resto credo sia come andare a funghi, quando conosci il fungo lo raccogli, quello che non sai se è commestibile lo lasci là 😉

In questo periodo dell’anno tra le passeggiate ( tempo permettendo 😉 ) sui sentieri di montagna in mezzo al bosco, si sente questo strano profumo di aglio. Ma com’è possibile, l’aglio nel bosco? Ebbene si, è l’ aglio orsino che sprigiona il suo profumo intenso, ha foglie larghe e verdissime e il fiore bianco.

Perchè si chiama aglio orsino?

Mi sono documentata per rispondere a questa mia curiosità, ho letto su internet che il nome gli fù dato perchè gli orsi, appena si svegliavano dal letargo ne mangiavano in grande quantità, per recuperare le energie perdute durante il periodo di freddo. Se avete qualche altra curiosità non esitate a scrivermela 🙂

E’ una pianta perenne e infestante, si può usare in cucina per insaporire i piatti, come usiamo l’aglio comune, possiamo usare sia le foglie che fiore e bulbi.

Insomma è tutto commestibile 🙂

A presto con i prossimi frutti della terra 🙂